CALENDARIO LEZIONI

Orario: dalle 17 alle 19

 

Giovedì 4 novembre
Giovedì 11 novembre
Giovedì 18 novembre

FAQ

Se non potrò a partecipare a una lezione potrò recuperarla?

Certo, tutte le lezioni saranno registrate.

 

Di che cosa avrò bisogno per partecipare al corso?

Se non ce l’hai già, dovrai solo scaricare Zoom, cliccando qui.

È importante che tu disponga di una connessione stabile, necessaria per fruire al meglio delle lezioni online su Zoom. Se durante una lezione dovessi riscontrare problemi tecnici e non dovessi riuscire a seguire fino in fondo non preoccuparti, riceverai la registrazione. È necessario anche disporre di una webcam e di un paio di cuffie per sentire l’audio in maniera ottimale.

 

Rilasciate un attestato di partecipazione?

Sì, a fine laboratorio invieremo un attestato a ogni alliev*.

PROGRAMMA - GENDER IN TRANSLATION

Il laboratorio di traduzione “Gender in Translation”, ideato da Laura Fontanella, intende riprendere ed approfondire quanto è stato precedentemente espresso durante l’omonimo webinar che abbiamo organizzato in collaborazione con lei l’8 luglio 2021.

L’obiettivo è offrire una panoramica circa le teorie della traduzione che si sono interessate dell’intersezione dapprima con i cultural studies e in seguito con i gender studies, proponendo un approccio traduttivo diverso,  più consapevole del proprio posizionamento personale, sociale  e politico.

Il laboratorio si strutturerà in tre incontri della durata di due ore l’uno:

1) Il primo sarà dedicato alla teoria della traduzione transfemminista  intersezionale e all’autocoscienza – pratica di origine femminista che consiste nel “partire da sé”, rendendosi conto, attraverso la collettività e la discussione assieme agli e alle partecipant* – dei propri privilegi – di genere, classe, razza […] e delle proprie oppressioni.

2) Il secondo, invece, sarà dedicato alla traduzione in sé. Attraverso una dinamica orizzontale – come suggerito dalla filosofa Bell Hooks – il laboratorio prevede la traduzione collettiva di alcuni testi scelti e attinenti alla tematica trattata. I testi, durante questa giornata, apparterranno al mondo della narrativa.
Tra i testi traducibili durante la sessione, rientrano:

Jeanette Winterson, Oranges are not the only fruit
Jeffrey Eugenides, Middle Sex
André Aciman, Call me by your name
Virginia Woolf, Orlando
Naomi Alderman, The Power
Leslie Feinberg, Stone Butch Blues
Terry Pratchett, Equal Rites
Margaret Atwood, The handmaid’s tale
Xiaolu Guo, A Concise Chinese-English Dictionary for Lovers
Jhumpa Lahiri, In other words

3) Il terzo, infine, sarà dedicato alla letteratura a fumetti. Attraverso il medesimo approccio collettivo alla traduzione, tenendo a mente lo sguardo di ciascun@, si procederà alla traduzione di altri testi tra cui:

Jen Wang, The Prince and the Dressmaker
Paul Harfleet, Pansy boy
S.K.Summers, Pregnant Butch
Kate O’Neil, Tea Dragon Festival
Tillie Walden, On a Sunbeam

Il laboratorio si concluderà con un esercizio di rilascio, di messa in comune: un momento assembleare con lo scopo di prendere coscienza di quanto si è decostruito durante i tre appuntamenti.