Luglio 22 2020 0Comment
L'Orma editore

Testi che “trovano” i lettori – L’Orma editore

“Tra poco provvederemo a inviarti il pacco: lascerà le stanze soppalcate della nostra sede centrale, […], per giungere fino all’indirizzo che ci hai indicato. Ci piace pensare a questo tragitto come al percorso di una mappa del tesoro dove l’agognato scrigno di dobloni non è soltanto il libro che aprirai quando ti arriverà a casa o in ufficio, ma sei anche tu, finalmente trovato da un testo che, senza il lettore, è come non esistesse.” Questo è un piccolo estratto della conferma dell’ordine ricevuta da L’Orma editore. In queste poche righe sono evidenti la cura e l’amore per i libri e per i lettori della casa editrice che oggi abbiamo scelto come protagonista della rubrica #equiLIBRIsmi.

Le storie de L’Orma si dipanano in collane i cui nomi sono evocativi di scelte editoriali precise e ben studiate. Oggi vi parleremo della collana Kreuzville e dei Pacchetti che ci hanno tenuto molta compagnia in questi mesi sospesi.

Kreuzville è una crasi ideale tra due posti fisici, Kreuzberg a Berlino e Belleville a Parigi, “due quartieri simbolo della stratificazione umana e del fermento culturale della nostra epoca”. Rientrano in questa collana testi che, attraverso lo stile e la lingua, scandagliano e rivelano le tendenze della società in cui viviamo, ci mostrano “quello che abbiamo sotto gli occhi”, senza sconti, ma anche con ironia. Ne è un perfetto esempio “Vite coniugali” di Bernard Quiriny che dipinge un “esilarante bestiario borghese” in cui emergono le contraddizioni di una contemporaneità inospitale a cui ognuno tenta di sopravvivere come può. Vediamo così i sedentari sfidarsi a chi riesce ad allontanarsi di più da Parigi, un uomo che si ritrova a sposare più e più volte la stessa donna, altri costretti a vivere in una città abitata da due popoli destinati a non incontrarsi mai, vivendo a orari alterni gli spazi pubblici.

I Pacchetti, singoli o in cofanetti tematici, come quelli che vedete in fotografia, sono invece un incontro tra libro e cartolina. Epistolari tascabili dotati di sovracopertina che, con poche mosse, li rende pronti per essere affrancati e spediti, diventando oggetti da collezioni o doni originali. Attraverso una serie di lettere, ben selezionate e inquadrate da opportune introduzioni che consentono di contestualizzarle, i Pacchetti offrono uno sguardo inedito nell’intimità di grandi menti del passato, rendendo scrittori, filosofi e artisti più umani e vicini.

Se volete scoprire le altre collane e le storie che custodiscono, non dovete far altro che curiosare sul sito de L’Orma, non resterete delusi.

Avatar

admin