fbpx

Categoria: Blog

Cartoline dal passato

Di viaggi abbiamo già parlato nell’articolo di #traduzioneacolazione di qualche tempo fa sulla traduzione delle guide turistiche, e dato che la voglia di partire vien viaggiando, oggi abbiamo deciso di portarvi con noi indietro nel tempo, con la nostra personalissima WiP-Delorean che ci catapulta ad Atene. Ormai lo sappiamo, tradurre e adattare significa anche conoscere […]

Colazione (e traduzione) da Tiffany

«[…] Sapete quei giorni, quando vi prendono le paturnie?» «Cioè, la melanconia?» «No,» disse, lentamente. «La melanconia viene perché si diventa grassi, o perché piove da troppo tempo. Si è tristi, ecco tutto. Ma le paturie sono orribili. Si ha paura, si suda maledettamente, ma non si sa di che cosa si ha paura […]» […]

Gender in translation

Oggi più che una #traduzioneacolazione vi serviamo un assaggio del nostro prossimo webinar: Gender in Translation. Sì, perché Pratiche traduttive e Gender Studies di Annarita Taronna è presente nella bibliografia che Laura Fontanella, la relatrice, ha stilato per l’incontro. Non faremo troppi spoiler, ma coglieremo piuttosto l’occasione per fornire qualche informazione utile a chi, come […]

Joyce Lussu, una vita “contro”

La #traduzioneacolazione di oggi ha il sapore di un vecchio libro trovato per caso su una bancarella dell’usato. Parliamo della prima edizione del 1967 di Tradurre Poesia di Joyce Lussu. Se vi state chiedendo che cos’ha ancora da dire un volume del ‘900 al pubblico moderno, lasciate che vi presentiamo la sua autrice. Impresa ardua […]

Il bagaglio del traduttore

Il concetto di traduzione come viaggio è stato più volte ripreso in numerose pubblicazioni e il libro che vogliamo consigliarvi oggi per la rubrica #traduzioneacolazione ci spiega che cosa, secondo le autrici, è bene mettere in valigia prima di partire. Nella quarta di copertina, Testi in viaggio – Incontri fra lingue e culture, attraversamenti di […]

Una colazione a teatro

Per gustare la #traduzioneacolazione di oggi vi preghiamo di accomodarvi al vostro posto, spegnere i dispositivi elettronici, attendere che le luci si abbassino e godervi quei pochi, ma intensi istanti di silenzio che precedono l’apertura del sipario… (In scena, una figura vestita di nero, il volto coperto da una maschera, inizia il racconto…) Nell’ultimo anno, […]

Improvvisare o pianificare?

“Perché accettate solo incarichi circoscritti a determinati ambiti e non spaziate, buttandovi?” Questa è una domanda che ci sentiamo rivolgere spesso e alla quale rispondiamo che preferiamo muoverci nei settori in cui abbiamo esperienza o nei quali comunque possiamo garantire un certo standard qualitativo, al meglio delle nostre possibilità. Il concetto di “buttarsi” non è […]

L’energia dell’errore

Tradurre l’errore non è, come erroneamente si potrebbe pensare, un libro sugli errori di traduzione: ne è la prova il fatto che solo uno dei cinque capitoli che lo compongono tratta l’argomento da cui il volume prende il titolo. Come si legge sulla quarta di copertina, i temi affrontati sono molteplici: “esperienze di traduzioni individuali […]

La traduttrice: viaggio nel grande microcosmo di Aaliya

“Si direbbe che stessi pensando ad altro mentre mi lavavo i capelli tingendoli di blu, e di certo due bicchieri di vino rosso non aiutarono la mia concentrazione. Lascia che ti spieghi.” Così ha inizio il racconto di Aaliya, la settantaduenne protagonista del romanzo intitolato La traduttrice, di Rabih Alameddine, edito da Bompiani nel 2013. […]

Julio Cortázar, scrittore, traduttore e… cronopio

Il post cronopiesco di oggi saltellerà distrattamente e senza meta tra le nostre due rubriche: #equiLibrismi e #traduzioneacolazione. Sì, perché Chi scrive i nostri libri non è incasellabile, così come non lo è Julio Cortázar, autore delle lettere editoriali della raccolta. Francesco Piccolo apre la prefazione scrivendo: “Se si ama uno scrittore, […] si diventa […]